Analisi del ProBook 470 G7 (9TX51EA) – Core i3-10110U da HP .

In poche parole

Ultima versione della gamma HP, l’abbiamo testata con ProBook 470 G7 (9TX51EA).Il prezzo e il tipo di tecnologia da soli non giustificano la scelta di un modello.Così abbiamo fatto dei test al HP ProBook 470 G7 (9TX51EA)per scoprire quanto valeva.
Il dettaglio della nostra analisi in questo articolo.

ProBook 470 G7 (9TX51EA), la scelta giusta per navigare su internet?

Se il vostro bisogno di un computer portatile si riduce alla navigazione in rete, sia su siti di e-commerce o di informazione, e per fare qualche tabella in excel, potreste essere soddisfatti di questo ProBook 470 G7 (9TX51EA).Un computer economico come ProBook 470 G7 (9TX51EA) può sembrare la soluzione.HP è un produttore che offre computer portatili da diversi anni, ma per questo portatile hanno usato componenti di qualità inferiore.In altre parole, non aspettatevi di tenerlo per più di 3 anni.
È un grande schermo che avete: 17 pollici che saranno meno facilmente trasportabili rispetto a un ultra book.
Con un processore Core i3-10110U, HP offre una tecnologia già obsoleta.Investendo in questo portatile, si rischia l’obsolescenza immediata.Per qualche euro in più, è possibile passare a processori più potenti.Quindi, certamente, con questo portatile si hanno abbastanza risorse per la navigazione in internet e l’elaborazione di testi, ma potrebbe essere necessario cambiarlo in meno di 5 anni.Il 8 GB di RAM disponibile su questo ProBook 470 G7 (9TX51EA) è corretto, equivalente ad altri prodotti della stessa fascia di prezzo. Sta a voi aggiungere qualcosa in più sulle piazzole aggiuntive fornite se le vostre esigenze sono sentite.

Questo è uno dei più piccoli spazi su disco disponibili tra i portatili del momento. Con soli 256 GB, HP ritiene che non sarà necessario memorizzare troppi file a livello locale e che si preferisce farlo su un cloud pubblico. E se proprio questo punto vi stava bloccando, potete sempre acquistare un disco rigido esterno e collegarlo alla porta usb.
Infine, un punto importante per un portatile: l’autonomia; qui avrete 5 ore di libertà prima di dover ricollegare la spina alla presa. Ciò è in linea con quanto viene fatto con l’odierna tecnologia delle batterie. Sarebbe più interessante, a parità di prezzo, acquistare un computer fisso o un tablet, più potente dal punto di vista dell’autonomia e della navigazione in rete.

Quello ProBook 470 G7 (9TX51EA) per guardare film e ascoltare musica?

HP offre con questo portatile, un prodotto orientato all’uso generale. Se siete molto sensibili alla qualità per l’uso multimediale, vi consigliamo di rivolgervi a modelli diversi dal ProBook 470 G7 (9TX51EA); prodotti di fascia più alta, che d’altra parte saranno un po’ più costosi. In breve, si tratta di un computer di uso generale che non si presta ad un uso strettamente multimediale.
HP presenta questo modello in una versione di grandi dimensioni. Uno 17 schermo a sfioramento e una risoluzione di 1920×1080 en font un des grands produits disponibles en ce moment sur le marché.  Questo modello ha un ampio schermo che sarà essenziale per la visione di film e video in streaming. Il contrasto di colore è nitido e l’immagine è luminosa, non importa da quale angolazione la si guardi.
Uno degli svantaggi di queste dimensioni, tuttavia, è il peso complessivo: 2.4 kg che dovranno essere trasportati.
L’opzione dello schermo lucido non è possibile su questo modello; avrebbe reso più facile la lettura del display. L’effetto è una minore qualità in ambienti con livelli di luce intermedi o addirittura bassi – che spesso corrisponde alle condizioni in cui viene visto un film. Sarà più delicato distinguere perfettamente le immagini senza stancarsi.
Quindi, con l’uso in condizioni di luce diurna, apprezzerete questa mancanza di funzionalità, in quanto la luce induce riflessi, rendendo difficile la visione.
Dal punto di vista del suono, ProBook 470 G7 (9TX51EA) ha dei buoni componenti: scheda e altoparlanti integrati. Spingendo il volume con la musica, abbiamo testato il rendering. Anche se il risultato è buono, sappiate che anche i migliori portatili non batteranno mai un impianto stereo su questo punto. Per dirla in modo chiaro, è importante qui considerare l’acquisto di diffusori aggiuntivi se siete molto sensibili alla qualità di questa funzione.
Purtroppo questo portatile ha solo il processoreCore i3-10110U, che oggi è un po’ leggero per questo tipo di utilizzo. Il risultato sarà un maggiore consumo di energia e meno rumore rispetto alle ultime generazioni. Tuttavia, finché si esegue una sola applicazione alla volta, può essere sufficiente.
Sul lato dell’applicazione, HP ha scelto di lasciar fare a voi. C’è solo il sistema operativo. Si tratta di un Windows 10 Pro su cui è possibile installare il software necessario. Per il multimedia, si può prendere VLC alla fine.
A livello della scheda grafica, avete una AMD Radeon 530, che con 8 Go de Ram, vi permetterà di fare multimedia (visione di film, e qualche semplice ritocco fotografico). Non abbastanza buono per i professionisti dell’imaging 3D, ma abbastanza buono per la maggior parte di noi.
Sul lato della connettività, avrete 3 porte. Si tratta di uno standard rispetto ai computer attualmente disponibili sul mercato. Proprio quello che serve per collegare il mouse, gli altoparlanti e le altre chiavi USB.
Per quanto riguarda la durata della batteria, ProBook 470 G7 (9TX51EA)può consentire un uso multimediale in modalità nomade. Avete 5 ore di autonomia in modalità scollegata, che è nella media. 

Il ProBook 470 G7 (9TX51EA)- il modello giusto per rimanere collegato durante il viaggio? 

Questo ProBook 470 G7 (9TX51EA) è certamente un portatile, ma non è realmente trasportabile e non è certamente destinato a chi viaggia. Non sembra essere stata la priorità di HP quando hanno progettato questo modello. Avendo testato questo portatile in situazioni così diverse come in viaggio, in una valigia tra camicie e jeans, mentre si viaggia tra casa e lavoro, in un fine settimana con la famiglia, ecco cosa si dovrebbe ricordare.
Dimenticate le vacanze e il pendolarismo.
Questo è uno dei modelli più pesanti rispetto alla concorrenza: 2.4 kg. È complicato quando devi portarlo. È imbarazzante spostarsi per un portatile. Il peso è legato principalmente alle dimensioni dello schermo. Per 17 pollici, invece, permette di avere una visualizzazione chiara quando si vuole navigare in internet o scrivere e-mail.
 A meno che non siate abituati a lavorare in zone poco illuminate, non sarete disturbati dall’assenza di una tastiera retroilluminata. Ma se non si lavora al buio, non se ne vede il motivo.
Ci piace la visione su questo schermo che mostra colori profondi e vividi. Questo portatile mostra colori profondi e vividi.
Questo portatile è molto comodo da usare. L’immagine è bellissima, e con la sua piastrella opaca antiriflesso non ci sono più problemi anche all’esterno.
Il processore Core i3-10110U è inferiore ad altri prodotti della concorrenza. Il risultato è una minore autonomia. Dovrete aspettarvi 2/3 di questa stima per l’uso standard; se spingete il processore, la cifra scenderà un po’ di più.
Un’autonomia di 5 ore permette a questo modello di essere nella media di quanto fanno i concorrenti.
A causa del suo probabile utilizzo (in viaggio), questo portatile è stato pensato per essere sottile e leggero con un disco rigido SSD di 256 GB. Questa tecnologia del disco (unità a stato solido), collaudata da oltre 20 anni, permette di memorizzare i dati, sullo stesso principio della chiave usb. Grazie a questo, HP è stato in grado di eliminare quasi completamente il rumore causato dalla rotazione dei piatti e dai movimenti delle testine di lettura/scrittura esistenti sui dischi convenzionali; E se avete assolutamente bisogno di più spazio di archiviazione, potrete acquistare un’unità esterna, o prendere un account nel cloud.
Quando si tratta di portare con sé il proprio portatile, sembrerà più prudente farlo solo occasionalmente. Le sue dimensioni non vi invitano a portarlo ovunque andiate. La ragione di questo è la sua dimensione; con 17 pollici, è uno dei più grandi portatili del momento.
Con i 3 connettori, questo ProBook 470 G7 (9TX51EA) permette connessioni multiple. E’ uno dei portatili nella media.
Con la funzionalità bluetooth di questo modello si può anche semplicemente connettersi con i dispositivi dei propri cari.
Dopo i nostri test, ci è sembrato che questo ProBook 470 G7 (9TX51EA) non sia proprio fatto per viaggiare.

ProBook 470 G7 (9TX51EA) per i montaggi audio o video?

Considerando che il montaggio che intendete effettuare è dell’ordine del tempo libero, ProBook 470 G7 (9TX51EA) può andare bene. È ben equipaggiato in termini di processore per la velocità e di RAM per la gestione dei compiti. Certo, ci sono modelli con prestazioni molto migliori, ma è già un buon modello.
La suite di software installata di base su questo modello fornisce il minimo indispensabile per iniziare a lavorare. Si può sempre provare a fare il montaggio video con il processore Core i3-10110U. Tuttavia, non si tratta di passare ad applicazioni professionali; le prestazioni del processore e le dimensioni del disco di 256 GB calmeranno i vostri nervi a causa della loro mancanza di potenza e di spazio.
Questo modello contiene un SSD per il sistema operativo e la parte di backup. Tuttavia, per l’uso audiovisivo, avremmo preferito un sistema a doppio disco: un disco rigido di grande capacità per il backup e un SSD per la velocità. Qui avrete 256 GB di spazio per conservare tutto. Questo computer, anche se non è destinato a questo uso, è comunque un buon prodotto in termini di conservazione.
Per la parte dell’autonomia, HP propone batterie di ultima generazione; ma non fidatevi di loro. Per 5 ore di autonomia, avete un po’ di tempo per lavorare sulle vostre cavalcature. Una durata d’altra parte equivalente alle altre macchine del momento.
Dal punto di vista del collegamento, il ProBook 470 G7 (9TX51EA) è dotato di tecnologia USB 3. Il più recente e conveniente protocollo per l’interfacciamento di computer e dispositivi elettronici come i dischi rigidi esterni. Con una velocità di circa 10 volte superiore allo standard precedente (USB 2.0), sarete in grado di trasferire facilmente tutti i vostri file video e audio.
Andrà molto bene anche per l’elaborazione di testi o per la navigazione sul web quando ne avrete bisogno. In breve, una scelta rilevante per un prezzo contenuto.

Il ProBook 470 G7 (9TX51EA)- il modello giusto con cui giocare?

A volte è interessante, quando si decide di acquistare un computer portatile, poterlo utilizzare per diverse funzioni.I nostri test hanno dimostrato che questo ProBook 470 G7 (9TX51EA) non è stato progettato per i videogiochi. Chiaramente, HP non ha fatto nulla a tal fine.
Per quanto riguarda la risoluzione dell’immagine, è importante che sia alta per ottenere una buona resa. Su questo computer, la risoluzione è 1920 x 1080, che è la migliore attualmente disponibile.
Queste generazioni di processori e schede grafiche sono oggi un po’ datate, il che rende questo modello inferiore agli altri. I test hanno mostrato i limiti di questo portatile, tra cui alcuni degradi dell’immagine e aumenti della temperatura del processore. Chiaramente, se si vuole usarlo per giocare tutto il giorno, può essere opportuno guardare a un modello più potente.
Non è proprio progettato per il gioco, il che porta a un sistema di visualizzazione un po’ indietro. A meno che non si giochi con disegni più vecchi di 5-10 anni.
Oltre a ciò, la quantità di spazio di stoccaggio è chiaramente insufficiente. È uno dei peggiori del momento, con solo 256 GB.
Per il gioco online, questo ProBook 470 G7 (9TX51EA) è dotato di Wi-Fi di alta qualità e di una porta Ethernet. Interessante quando si può giocare all’aperto con la banda larga completa.
Uno dei portatili più pesanti del momento, in parte a causa delle sue dimensioni 17 pollici. Dal punto di vista del peso, è purtroppo uno dei più pesanti, con 2.4 kg.
Per quanto riguarda l’autonomia, è nella media degli altri portatili, cioè in 5 ore.
In altre parole, un rendering medio che rende questo ProBook 470 G7 (9TX51EA) una scelta non adatta ai videogiochi, sia che vengano giocati localmente che online. Riservare questo per usi più classici, come la navigazione in rete.

Quello ProBook 470 G7 (9TX51EA) adattato all’automazione dell’ufficio?

HP ha scelto di rispondere a tutti gli utenti che desiderano avere un utilizzo di base del proprio ProBook 470 G7 (9TX51EA). Corrisponde a un computer di buona qualità.
HP ha scelto per questo nuovo portatile per la maggior parte degli utenti. È dotato di Windows 10 Pro .
Questo portatile è principalmente per uso d’ufficio e richiederà un po’ di lavoro da parte vostra. Sta a voi scaricare e/o acquistare la suite di software che fa al caso vostro. Questo ProBook 470 G7 (9TX51EA) non è progettata per essere trasportata, ma farà il il lavoro nel caso di un uso esclusivamente fisso, e poco spostamenti. Si noti che con 2.4 è una delle più pesanti.
 La spaziatura delle chiavi sarà importante per l’uso in ufficio. Da qui la buona idea di avere un tastierino numerico predefinito come complemento.
HP ha scelto l’opzione piastrella opaca per questo ProBook 470 G7 (9TX51EA) che non riflette la luce. In uso, uno schermo opaco si sporca meno rapidamente di uno lucido.
Durante l’uso diurno, l’assenza di una tastiera retroilluminata non sarà un problema.
E’ uno dei più piccoli spazi di backup, con 256 GB. Nel caso in cui siate abituati a fare il backup di tutto a livello locale, dovrete pensare di aggiungere un disco rigido esterno, in quanto quello del ProBook 470 G7 (9TX51EA) può essere riempito rapidamente.
Alla fine, ProBook 470 G7 (9TX51EA) è un buon compromesso. Il mezzo dorato per l’uso ricorrente in modalità office automation.

ProBook 470 G7 (9TX51EA) In conclusione

Alla fine, la nostra analisi avrà dimostrato che ProBook 470 G7 (9TX51EA) è deludente, qualunque sia l’uso che se ne può fare. La sua tecnologia di invecchiamento renderà il suo uso deludente abbastanza rapidamente.
E per essere più precisi, non consigliamo questo portatile per:
.- navigare su internet.
– ascoltare musica e guardare video.
– uso in viaggio.
– giocare ai videogiochi.
Questo portatile è medio per i seguenti usi :
– realizzare montaggi audio e video.
– compiti d’ufficio.