Lo strumento efficace quando si viaggia: ProBook 440 G7 (9VZ38EA) – Core i3-10110U da HP

In presentazione

Anche se non ci sono più scelte sbagliate nei portatili, è importante sapere che alcuni modelli sono più destinati alla multimedialità, altri più ai giochi.La qualità complessiva di un modello dipende da come lo si utilizza.Per rendere più facile la scelta, abbiamo giudicato questo HP ProBook 440 G7 (9VZ38EA) in base a ciò che avreste fatto con essa.
Dopo aver letto questo articolo saprete se questo modello è adatto alle vostre esigenze.

ProBook 440 G7 (9VZ38EA), abbastanza per l’uso di internet?

Quello che vi aspettate da un computer portatile è che vi permetta di navigare sul Web, e possibilmente di scrivere e-mail, fare calcoli in un foglio di calcolo o in un elaboratore di testi.Un computer economico come ProBook 440 G7 (9VZ38EA) può sembrare la soluzione.HP è un produttore che offre computer portatili da diversi anni, ma per questo portatile hanno usato componenti di qualità inferiore.Alla fine, è un prodotto che dovremo pensare a cambiare in meno di 4 anni.
Con le dimensioni del 14 pollice, è al centro, e si può portare con relativa facilità.
Con un processore Core i3-10110U, HP offre una tecnologia già obsoleta.In effetti, questo processore comincia ad essere datato rispetto a quello che si trova oggi sul mercato.Un processore di ultima generazione avrebbe comportato un prezzo più alto.Alla fine, non dovreste chiedere troppo a questo computer, altrimenti vi seccherà la sua lentezza quando avvierete diverse applicazioni in parallelo.Avendo 8 GB di RAM, ProBook 440 G7 (9VZ38EA) un portatile nella media. Sta a voi aggiungere qualcosa in più sulle piazzole aggiuntive fornite se le vostre esigenze sono sentite.

Le dimensioni del disco di questo portatile sono tra le più piccole sul mercato. Con soli 256 GB, HP ritiene che non sarà necessario memorizzare troppi file a livello locale e che si preferisce farlo su un cloud pubblico. Questo non dovrebbe essere un grosso problema; ma se necessario, considerate la possibilità di avere una chiave usb con voi.
In conclusione, per un uso web, sappiate che questo modello ha un’autonomia di 8 ore. Si tratta di uno dei portatili più importanti sul mercato al momento rispetto agli altri portatili presenti sul mercato. Una caratteristica che vi permetterà di navigare a lungo.

Il ProBook 440 G7 (9VZ38EA)- il modello giusto per lo streaming e i video?

HP non ha progettato questo modello per un uso strettamente multimediale. Se siete molto sensibili alla qualità per l’uso multimediale, vi consigliamo di rivolgervi a modelli diversi dal ProBook 440 G7 (9VZ38EA); prodotti di fascia più alta, che d’altra parte saranno un po’ più costosi. In altre parole, un computer dedicato agli usi “classici” per la maggior parte degli utenti, ma non specificamente orientato all’audio e al video.
Il computer proposto da HP è di dimensioni medie. Un modello con un modello standard, 14 pollici, e una buona risoluzione 1920 x 1080. L’immagine resa è ben dettagliata, con un rendering luminoso e vivido. Alla fine, un prodotto omogeneo che permette di guardare i film, e con il suo 1.6 kg, di portarlo facilmente in movimento.
L’opzione dello schermo lucido non è possibile su questo modello; avrebbe reso più facile la lettura del display. Ciò si traduce in una qualità inferiore in ambienti con livelli di luce da intermedi a bassi. Sarà più delicato distinguere perfettamente le immagini senza stancarsi.
In breve, preferirete questo finale per la visione di film diurna.
Dal punto di vista del suono, ProBook 440 G7 (9VZ38EA) ha dei buoni componenti: scheda e altoparlanti integrati. Spingendo il volume con la musica, abbiamo testato il rendering. Anche se funziona bene, questo portatile non sarà in grado di competere con un buon sistema hifi. In altre parole, se siete esigenti per quanto riguarda il suono, dovrete aggiungere altoparlanti esterni.
Purtroppo questo portatile ha solo il processoreCore i3-10110U, che oggi è un po’ leggero per questo tipo di utilizzo. La conseguenza sarà che sarà meno silenzioso e comporterà un maggiore consumo di energia. Tuttavia, finché si esegue una sola applicazione alla volta, può essere sufficiente.
Farete quello che volete per le applicazioni, perchè HP non ha installato niente applicazioni. Il sistema operativo e basta. È un Windows 10 Pro che le permette di aggiungere il software gratuito (gratuito) o a pagamento che desidera. Può essere solo VLC per gestire la parte audio e video.
A livello della scheda grafica, avete una Intel UHD Graphics 620, che con 8 Go de Ram, vi permetterà di fare multimedia (visione di film, e qualche semplice ritocco fotografico). Questo sarà ovviamente un po’ leggero se si vuole fare l’imaging 3D, ma si adatta alle proprie esigenze.
Per la connettività, avrete 3 porte. Si tratta di uno standard rispetto ai computer attualmente disponibili sul mercato. Dovrete dare la preferenza alle periferiche da collegare, in quanto non tutte si adattano allo stesso tempo.
O si tratta di qualcosa che si usa in viaggio, oppure ci si trova tra il proprio ufficio e il soggiorno. Su questo ProBook 440 G7 (9VZ38EA), HP indica 8 ore di autonomia, una performance migliore rispetto alla concorrenza. Non c’è bisogno di controllare costantemente il livello della batteria; potrete guardare film e ascoltare musica per molto tempo.

ProBook 440 G7 (9VZ38EA) la scelta giusta per viaggiare connessi? 

Facile da trasportare e utilizzabile ovunque si va. Abbiamo quindi analizzato questo ProBook 440 G7 (9VZ38EA) dal punto di vista dell’uso nomade. È destinato ad essere portato in viaggio, nascosto nella valigia? Verrà fornito per i vostri trasferimenti da casa al lavoro? Dovreste prenderlo in considerazione solo per i viaggi del fine settimana con la vostra famiglia? O, infine, questo portatile, come in molte case, è solo un sostituto di un computer fisso?
Sembra che sia uno dei migliori a soddisfare i principali criteri del nomadismo, che sono la dimensione, il peso, la qualità dei materiali e la disponibilità di wifi.
Questo ProBook 440 G7 (9VZ38EA) è nella media, né troppo leggera né troppo pesante: 1.6kg. Si può trasportare facilmente, senza troppa fatica. D’altra parte, l’interesse è che queste dimensioni saranno un vantaggio per vedere le foto durante le vacanze. Uno dei motivi è il suo schermo 14 in pollici.
Nessuna tastiera retroilluminata su questo ProBook 440 G7 (9VZ38EA). Ma se non si lavora al buio, non se ne vede il motivo.
Nonostante l’assenza di una lastra lucida, si ha una buona definizione dell’immagine. Questo portatile mostra colori profondi e vividi.
Questo portatile è molto comodo da usare. Buona definizione dell’immagine e una piastrella opaca antiriflesso che apprezzerete quando sarete all’aperto, senza abbagliamento solare.
Qui questo portatile non è molto potente a causa del suo processore Core i3-10110U; è inferiore alla concorrenza, e non è molto buono in termini di consumo energetico. Si noti che, come tutti i produttori, HP è ottimista sull’autonomia di questo ProBook 440 G7 (9VZ38EA). Inoltre, queste cifre riflettono una stima di HP; la realtà è più vicina al 70% di questo valore.
Nel caso di questo portatile, con un’autonomia di 8 ore, si ha infatti uno dei migliori modelli del momento.
Al fine di accelerare l’avvio e i calcoli, questo portatile è dotato di un disco rigido tipo SSD di 256 GB. Il vantaggio indotto in questo caso è l’assenza di latenze, soprattutto nella fase di recupero dopo uno standby o a causa di una prolungata inattività. Grazie a questo, HP è stato in grado di eliminare quasi completamente il rumore causato dalla rotazione dei piatti e dai movimenti delle testine di lettura/scrittura esistenti sui dischi convenzionali; E se avete assolutamente bisogno di più spazio di archiviazione, potrete acquistare un’unità esterna, o prendere un account nel cloud.
Anche se un portatile da viaggio rimane in hotel per l’80% del tempo, è importante avere uno schermo non troppo grande per non essere disturbato, ma abbastanza grande per godersi l’immagine. Il ProBook 440 G7 (9VZ38EA) è una valida alternativa con i suoi 14 pollici.
Questo ProBook 440 G7 (9VZ38EA) permette il collegamento di elementi esterni tramite connettori 3. E’ uno dei portatili nella media.
Il bluetooth tecnologico di questo modello vi permetterà di collegarvi localmente a qualsiasi tipo di dispositivo che accetti questo protocollo di comunicazione: telefono, altoparlanti collegati, auto…
HP fornisce in chiaro con questo ProBook 440 G7 (9VZ38EA)una scelta molto buona per il viaggio.

ProBook 440 G7 (9VZ38EA) per i montaggi audio o video?

Se si fa sul serio nell’editing e nella creazione di musica, allora si presta molta attenzione alla velocità del processore e alla memoria. Sembra che il ProBook 440 G7 (9VZ38EA) soddisfi perfettamente questa esigenza. Con questi componenti, HP vi fornisce un portatile la cui velocità di calcolo è stata migliorata rispetto all’ultima generazione. È un portatile progettato per il multitasking presentato con Windows 10 Pro, che permetterà di gestire contemporaneamente applicazioni audio-video che consumano calcoli.
I componenti e le applicazioni di questo portatile sono per uso di base. È possibile modificare, ma non fa parte di ciò che il processore Core i3-10110U fa meglio. Tuttavia, non si tratta di passare ad applicazioni professionali; le prestazioni del processore e le dimensioni del disco di 256 GB calmeranno i vostri nervi a causa della loro mancanza di potenza e di spazio.
Anche se questo corrisponde a componenti di qualità, HP ha fatto la scelta di mettere un solo SSD. Come promemoria, un uso di editing audio e video, comporta un disco rigido ad alta capacità per l’archiviazione, e la velocità di esecuzione con un SSD. Qui avrete 256 GB di spazio per conservare tutto. Tuttavia, è uno dei buoni portatili in termini di storage rispetto ai suoi concorrenti.
L’interesse del portatile è quello di poterlo utilizzare in modo non collegato. Essendo solo sulle batterie, avete a disposizione 8 ore di autonomia. Questo corrisponde oggi al meglio del mercato.
Per la parte del connettore, ProBook 440 G7 (9VZ38EA) ha il formato USB3. Questo vi permetterà di collegare un’unità di memorizzazione esterna per avere ancora più spazio quando il vostro disco locale è pieno. Questo standard permette velocità di trasmissione fino a 5 Gbit al secondo, circa dieci volte più veloce di USB 2.0.
Con il ProBook 440 G7 (9VZ38EA), si sta andando verso un prodotto molto buono. Perfettamente progettato per l’uso audio-video. Tutto sommato un’ottima scelta in questa fascia di prezzo.

Il ProBook 440 G7 (9VZ38EA)- il modello giusto con cui giocare?

Alcuni portatili con prestazioni sufficienti, i processori giusti e le schede grafiche più recenti possono permettersi di giocare.Con questo ProBook 440 G7 (9VZ38EA), sarà certamente possibile giocare a giochi semplici, ma non appena la necessità di calcoli richiede più potenza, il rendering dell’immagine si degrada. Le scelte tecniche di HP sono state fatte piuttosto per soddisfare esigenze classiche come la navigazione sul web o l’elaborazione di testi.
Più alta è la risoluzione dell’immagine, più dettagliato sarà il rendering visivo. Su questo computer, la risoluzione è 1920 x 1080, che è la migliore attualmente disponibile.
Essendo l’evoluzione tecnologica, questo modello fa molto meno bene di molti altri portatili. I test hanno mostrato i limiti di questo portatile, tra cui alcuni degradi dell’immagine e aumenti della temperatura del processore. Infine, se volete giocare spesso, vi consigliamo un modello con più potenza.
Poiché HP non ha fornito questo modello per i giochi, il sistema di visualizzazione non è dimensionato per una reattività esemplare durante le sessioni di gioco. A meno che non si giochi con disegni più vecchi di 5-10 anni.
Oltre a ciò, la quantità di spazio di stoccaggio è chiaramente insufficiente.  256 GB è ora il minimo per i computer, il che lo rende uno dei portatili con il minor spazio possibile.
Per il gioco online, questo ProBook 440 G7 (9VZ38EA) è dotato di Wi-Fi di alta qualità e di una porta Ethernet. Più velocità per chi vive in aree Wi-Fi complete.
Vi piacerà questo pratico portatile, e piuttosto leggero (1.6kg e 14 pollici), paragonabile alla maggior parte dei prodotti simili.
Un’ottima autonomia 8 vi permetterà di giocare quasi ovunque.
In breve, se volete un’esperienza di gioco divertente, scegliete un modello diverso da questo ProBook 440 G7 (9VZ38EA). D’altra parte, è molto adatto per l’elaborazione di testi e la multimedialità.

Quello ProBook 440 G7 (9VZ38EA) adattato all’automazione dell’ufficio?

Nel caso in cui il vostro unico e principale utilizzo quotidiano sia uno strumento per l’automazione dell’ufficio, HP ha messo forse, sul mercato un computer un poco giusto. Una recensione dettagliata di questo nuovo portatile.
Qui, questo modello funziona sotto un sistema operativo standard. È dotato di Windows 10 Pro .
Questo portatile è principalmente per uso d’ufficio e richiederà un po’ di lavoro da parte vostra. Sta a voi scaricare e/o acquistare la suite di software che fa al caso vostro. A differenza di altri modelli più grandi, questo modello si trova al centro della confezione in termini di spazio richiesto. Un peso medio, con 1.6 kg.
Il tastierino numerico non è presente su questo modello. Infatti, se ne volete uno, sarà necessario acquistare un pad collegato tramite la porta usb.
Con questo ProBook 440 G7 (9VZ38EA), non ci sono più problemi di riflessione della luce sullo schermo, poiché beneficia della finitura opaca. Beneficerete di un’immagine naturale più diffusa, che ha il vantaggio di causare meno affaticamento agli occhi.
In condizioni d’uso normali, cioè durante il giorno, non avrete alcuna difficoltà con l’assenza di una tastiera retroilluminata.
E’ uno dei più piccoli spazi di backup, con 256 GB. Se state lavorando su documenti condivisi nel cloud, come Office365 o Google drive, nessun problema.
Quindi, in sintesi, sembra che ProBook 440 G7 (9VZ38EA) sia meno interessante dei suoi concorrenti. O per uso occasionale, sapendo che per le sue caratteristiche tecniche sarà obsoleto in meno di 3 anni.

Cosa pensare del ProBook 440 G7 (9VZ38EA) ?

La conclusione del test di questo ProBook 440 G7 (9VZ38EA) è che è inferiore agli altri quasi ovunque. La sua tecnologia di invecchiamento renderà il suo uso deludente abbastanza rapidamente.
E per essere più precisi, non consigliamo questo portatile per:
.- navigare su internet.
– ascoltare musica e guardare video.
– giocare ai videogiochi.
– compiti d’ufficio.
In sintesi, noi sosteniamo questo modello per :
– uso in viaggio.
– per realizzare il montaggio audio e video.