Per l’editing audio o video: la ProBook 445R G6 Pro – Ryzen 5 3500U da HP

In poche parole

Anche se non ci sono più scelte sbagliate nei portatili, è importante sapere che alcuni modelli sono più destinati alla multimedialità, altri più ai giochi.La qualità complessiva di un modello dipende da come lo si utilizza.Così abbiamo fatto dei test al HP ProBook 445R G6 Proper scoprire quanto valeva.
Il dettaglio della nostra analisi in questo articolo.

ProBook 445R G6 Pro per navigare su Internet?

Quello che vi aspettate da un computer portatile è che vi permetta di navigare sul Web, e possibilmente di scrivere e-mail, fare calcoli in un foglio di calcolo o in un elaboratore di testi.Questo ProBook 445R G6 Pro è un portatile di qualità inferiore per chi non è molto attento.I materiali utilizzati da HP sono di qualità media e i componenti hanno caratteristiche che cominciano ad essere attuali.Alla fine, è un prodotto che dovremo pensare a cambiare in meno di 4 anni.
Uno schermo di medie dimensioni, 14 pollici, che si può infilare in una borsa per computer e portare con sé in viaggio.
Il processore che sta alla base di questo portatile, un Ryzen 5 3500U, è una scelta razionale. HP presume che non chiederai troppo a questo portatile.A differenza di un utilizzo in stile video editing che richiede potenza di calcolo, questo modello è corretto per la navigazione in internet; un utilizzo che non richiede troppa potenza di calcolo.Il 8 GB di RAM disponibile su questo ProBook 445R G6 Pro è corretto, equivalente ad altri prodotti della stessa fascia di prezzo. Se necessario è possibile aggiungerne altri, grazie agli slot aggiuntivi all’interno.

Le dimensioni del disco di questo portatile sono tra le più piccole sul mercato. Per coloro che lavorano regolarmente su un cloud pubblico o privato, i concerti 256 GB disponibili saranno sufficienti. E se proprio questo punto vi stava bloccando, potete sempre acquistare un disco rigido esterno e collegarlo alla porta usb.
Infine, grazie ad un’autonomia di 7 ore, avrete tempo a sufficienza per navigare in internet in modalità navigazione con Wifi attivo. HP è tra i migliori in termini di durata in modalità solo batteria. Una caratteristica che è probabilmente la cosa più importante che ci si aspetta da un portatile.

Il ProBook 445R G6 Pro- il modello giusto per lo streaming e i video?

Questo ProBook 445R G6 Pro è un’opzione sensata per chiunque la usa per guardare film e ascoltare musica. Il modello dispone di un’attrezzatura di base sufficiente per questo uso.
A volte è complicato scegliere tra tutti i portatili, che sono specificamente destinati a questo tipo di utilizzo; questa parte è fatta per identificare se questo modello è fatto per voi.
Il computer proposto da HP è di dimensioni medie. Questa diagonale di 14pollici e una risoluzione di 1920×1080, il présente un bon compromis. La qualità dell’immagine è luminosa e colorata e offre un’esperienza coinvolgente. Chiaramente, abbastanza grande da sforzare gli occhi quando si guardano i film, ma anche piuttosto leggero (1.6: kg) quando è necessario trasportarlo.
Purtroppo, lo schermo di questo modello non è dotato di una finitura lucida. L’effetto è una minore qualità in ambienti con livelli di luce intermedi o addirittura bassi – che spesso corrisponde alle condizioni in cui viene visto un film. Ciò comporterà una leggibilità del display leggermente ridotta.
Quindi, con l’uso in condizioni di luce diurna, apprezzerete questa mancanza di funzionalità, in quanto la luce induce riflessi, rendendo difficile la visione.
Dal punto di vista del suono, ProBook 445R G6 Pro ha dei buoni componenti: scheda e altoparlanti integrati. Spingendo il volume con la musica, abbiamo testato il rendering. Anche se funziona bene, questo portatile non sarà in grado di competere con un buon sistema hifi. Se necessario, è possibile integrare successivamente con elementi esterni se si ritiene che i risultati siano troppo insufficienti.
Il ProBook 445R G6 Pro ha un processoreRyzen 5 3500U, un po’ più potente della media, rispetto a quelli dedicati all’automazione d’ufficio. Anche se si trova a metà della gamma, questo processore sarà in grado di evolvere in base alle vostre esigenze future, e nel frattempo permetterà una buona compatibilità con tutte le vostre periferiche. Non dovrete preoccuparvi di lanciare le vostre applicazioni audio e video.
Per quanto riguarda le applicazioni, HP non ne ha installato nessuno. Viene installato solo il sistema operativo. Si tratta di un Windows 10 Pro su cui è possibile installare il software necessario. Per il multimedia, si può prendere VLC alla fine.
Con la sua scheda grafica AMD Radeon Vega 8 ad alte prestazioni, una memoria dedicata di 8 GB di RAM, è possibile guardare film, con immagini fluide, ritoccare le foto a volte o modificare i video. Sufficiente per la maggior parte di voi, questo non sarà il caso per chi vuole realizzare immagini 3D.
Per quanto riguarda le connessioni, questo modello dispone di porte 4. Molto meglio della maggior parte della concorrenza. Molto spazio per collegare il mouse, gli altoparlanti e altre chiavi USB.
Per quanto riguarda le batterie, si potrebbe quasi sostituire il televisore con questo ProBook 445R G6 Pro. Con 7ore di autonomia, è uno dei migliori modelli della sua gamma. Non c’è bisogno di controllare costantemente il livello della batteria; potrete guardare film e ascoltare musica per molto tempo.

Il ProBook 445R G6 Pro- il modello giusto per rimanere collegato durante il viaggio? 

Facile da trasportare e utilizzabile ovunque si va. Così abbiamo fatto questo test al ProBook 445R G6 Pro. È destinato ad essere portato in viaggio, nascosto nella valigia? Verrà fornito per i vostri trasferimenti da casa al lavoro? Dovreste prenderlo in considerazione solo per i viaggi del fine settimana con la vostra famiglia? O, infine, questo portatile, come in molte case, è solo un sostituto di un computer fisso?
Sembra che sia uno dei migliori a soddisfare i principali criteri del nomadismo, che sono la dimensione, il peso, la qualità dei materiali e la disponibilità di wifi.
Il ProBook 445R G6 Pro ha un peso di 1.6 kg, il che lo rende un computer nella media della sua categoria. Si può trasportare facilmente, senza troppa fatica. D’altra parte, è anche piacevole navigare in internet o scrivere e-mail. La spiegazione si riduce principalmente alle dimensioni dello schermo: 14 pollici.
A meno che non siate abituati a lavorare in zone poco illuminate, non sarete disturbati dall’assenza di una tastiera retroilluminata. Ma se non si lavora al buio, non se ne vede il motivo.
Nonostante l’assenza di una lastra lucida, si ha una buona definizione dell’immagine. Lo schermo mostra un risultato interessante.
Questo portatile è molto comodo da usare. L’immagine è bellissima, e con la sua piastrella opaca antiriflesso non ci sono più problemi anche all’esterno.
Il processore Ryzen 5 3500U installato su questo modello consente di risparmiare la batteria. Il produttore stima una possibile autonomia che si può rivedere verso il basso. Piuttosto contare sul 70
di questo valore nell’uso standard; più si carica il processore, più basso sarà il valore.
Avete su questo modello una delle migliori autonomie del momento con 7 ore.
A causa del suo probabile utilizzo (in viaggio), questo portatile è stato pensato per essere sottile e leggero con un disco rigido SSD di 256 GB. Il vantaggio indotto in questo caso è l’assenza di latenze, soprattutto nella fase di recupero dopo uno standby o a causa di una prolungata inattività. Grazie a questo, HP è stato in grado di eliminare quasi completamente il rumore causato dalla rotazione dei piatti e dai movimenti delle testine di lettura/scrittura esistenti sui dischi convenzionali; E se avete assolutamente bisogno di più spazio di archiviazione, potrete acquistare un’unità esterna, o prendere un account nel cloud.
Sapendo che dovrai portare questo portatile in aereo, in treno o con altri mezzi, è comodo. Il ProBook 445R G6 Pro è una valida alternativa con i suoi 14 pollici.
Sul lato del connettore, il ProBook 445R G6 Pro ne è dotato di 4. E’ quindi in cima alla classifica, rispetto ad altri portatili sul mercato.
Il bluetooth tecnologico di questo modello vi permetterà di collegarvi localmente a qualsiasi tipo di dispositivo che accetti questo protocollo di comunicazione: telefono, altoparlanti collegati, auto…
HP fornisce in chiaro con questo ProBook 445R G6 Prouna scelta molto buona per il viaggio.

ProBook 445R G6 Pro, la scelta giusta per il montaggio audio o video?

L’uso di un laptop per l’editing audio o video richiede un prodotto ad alte prestazioni. Molto chiaramente, questo ProBook 445R G6 Pro corrisponde perfettamente alle esigenze legate a questo uso. Dall’ultima generazione progettata da HP, ci sono stati molti miglioramenti sui componenti. Questo portatile faciliterà il multitasking e sarà in grado di eseguire contemporaneamente applicazioni come Photoshop, Magix Video o Vegas pro con un sistema operativo Windows 10 Pro.
In caso di uso occasionale dell’audiovisivo, il processore Ryzen 5 3500U di questo portatile rientra nella media del mercato. Con la sua RAM 8 GB ha una memoria sufficiente per l’elaborazione delle immagini. Questo modello è dotato di default di una suite di software preinstallato. Se invece si inizia con le applicazioni professionali, sarà necessario aggiungere altra memoria.
Anche se questo corrisponde a componenti di qualità, HP ha fatto la scelta di mettere un solo SSD. Il vantaggio è la velocità di avvio e di esecuzione, ma lo svantaggio è la minore durata del disco. Il ProBook 445R G6 Pro permette una riduzione di prezzo con questa scelta, con uno spazio disponibile di 256 GB. Tuttavia, è uno dei buoni portatili in termini di storage rispetto ai suoi concorrenti.
Il piacere di lavorare al computer senza essere schiavi della connessione elettrica. Con 7 ore in modalità di calcolo solo a batteria, sarete in grado di lavorare in modalità nomade sul vostro montaggio audio o video. Come promemoria, con un portatile così potente, è difficile per HP fare molto meglio.
Dal punto di vista del collegamento, il ProBook 445R G6 Pro è dotato di tecnologia USB 3. Questo vi permetterà di collegare un’unità di memorizzazione esterna per avere ancora più spazio quando il vostro disco locale è pieno. Con una velocità di circa 10 volte superiore allo standard precedente (USB 2.0), sarete in grado di trasferire facilmente tutti i vostri file video e audio.
Scegliendo questo ProBook 445R G6 Pro, sappiate che sarete ben oltre ciò che la maggior parte dei portatili offre. Perfettamente progettato per l’uso audio-video. E per il giusto rapporto prezzo/prestazioni.
Un prodotto di qualità, progettato da HP con agevolazioni sull’utilizzo in modalità di montaggio audiovisivo. 

ProBook 445R G6 Pro per i videogiochi?

Pochi portatili oggi non permettono di giocare ai videogiochi. E questo ProBook 445R G6 Pro è uno dei portatili medi con cui si può giocare. Durante i nostri test, abbiamo trovato una corretta elevazione del computer, non appena le scene di alcuni giochi richiedevano movimenti veloci e cambiamenti di colore.
Per farla semplice, più alta è la risoluzione dello schermo, più precisi sono i dettagli di un gioco. Su questo computer, la risoluzione è 1920 x 1080, che è la migliore attualmente disponibile.
HP ha scelto anche un processore Ryzen 5 3500U che ha il merito di fare molti calcoli in parallelo, e per la parte grafica, il AMD Radeon Vega 8, per un buon risultato. Grazie agli elementi tecnici installati su questo portatile, la scheda AMD Radeon Vega 8 e il processore Ryzen 5 3500U sono portati ad un livello molto buono.
I giocatori più esigenti preferiranno un processore e un chip grafico di ultima generazione, ma per la maggior parte, HP ha scelto le caratteristiche che si traducono in una buona giocabilità sulla maggior parte dei giochi attualmente disponibili.
HP, come la maggior parte dei produttori, sa che l’uso intensivo ed estensivo del computer in modalità gioco richiede prestazioni. Con un sistema di visualizzazione, questa macchina fornisce una velocità nella media di ciò che viene fatto attualmente.
Oltre a ciò, la quantità di spazio di stoccaggio è chiaramente insufficiente.  256 GB è ora il minimo per i computer, il che lo rende uno dei portatili con il minor spazio possibile.
Per il gioco online, questo ProBook 445R G6 Pro è dotato di Wi-Fi di alta qualità e di una porta Ethernet. Più velocità per chi vive in aree Wi-Fi complete.
Vi piacerà questo pratico portatile, e piuttosto leggero (1.6kg e 14 pollici), paragonabile alla maggior parte dei prodotti simili.
Con un’autonomia di 7 ore, è meglio della concorrenza.
Quindi è un mezzo felice per il gioco; prestazioni sufficienti al giusto prezzo. Se necessario, è possibile utilizzarlo anche per l’elaborazione di testi.

Il ProBook 445R G6 Pro per l’automazione dell’ufficio

Accesso sull’efficienza, questo ProBook 445R G6 Pro fa parte dei computer portatili forniti per l’automazione dell’ufficio. Corrisponde a un computer di buona qualità.
HP ha scelto per questo nuovo portatile per la maggior parte degli utenti. In questo caso, è Windows 10 Pro.
ProBook 445R G6 Pro non è dotato di tutte le applicazioni di cui avrete bisogno. Sta a voi scaricare e/o acquistare la suite di software che fa al caso vostro. È uno dei portatili disponibili nella gamma. Insomma, un portatile medio con 1.6 che sarà trasportabile sia in vacanza che in ufficio.
A causa delle dimensioni della tastiera, sono presenti tutti gli elementi orientati all’ufficio. Da qui la buona idea di avere un tastierino numerico predefinito come complemento.
Con questo ProBook 445R G6 Pro, non ci sono più problemi di riflessione della luce sullo schermo, poiché beneficia della finitura opaca. Ma allo stesso tempo, l’intensità della luce è abbastanza bassa da non affaticare gli occhi al buio.
Durante l’uso diurno, l’assenza di una tastiera retroilluminata non sarà un problema.
Il stoccaggio di questo modello, 256 GB, è uno dei più piccoli. Non è proprio un problema per l’uso d’ufficio, ma forse penalizzante per alcuni.
In conclusione, questo portatile è interessante. Il mezzo dorato per l’uso ricorrente in modalità office automation.

ProBook 445R G6 Pro In conclusione

Quasi impossibile che un portatile sia buono ovunque, ma d’altra parte è possibile ottenere un risultato nella media. Questo ProBook 445R G6 Pro è nella media, ma farà il lavoro molto bene.
In altre parole, questo modello non è realmente fatto per:
– navigare su internet.
È ancora possibile, al limite, utilizzarlo per :
.- ascoltare musica e guardare video.
– giocare ai videogiochi.
– compiti d’ufficio.
E consigliamo vivamente questo portatile per :
.- uso in viaggio.
– per realizzare il montaggio audio e video.