Per l’editing audio o video: la ProBook 450 G7 (2D367EA) – Core i3-10110U da HP

Come introduzione a questa analisi

Gli utenti esperti non hanno le stesse esigenze dei principianti. State cercando un computer portatile e state esitando tra diversi modelli.Il prezzo e il tipo di tecnologia da soli non giustificano la scelta di un modello.Per aiutarvi, abbiamo testato questo modello secondo diversi parametri.
Così saprete cosa c’è in programma per questo articolo.

ProBook 450 G7 (2D367EA), la scelta giusta per navigare su internet?

Se il vostro bisogno di un computer portatile si riduce alla navigazione in rete, sia su siti di e-commerce o di informazione, e per fare qualche tabella in excel, potreste essere soddisfatti di questo ProBook 450 G7 (2D367EA).Un computer economico come ProBook 450 G7 (2D367EA) può sembrare la soluzione.HP è un produttore che offre computer portatili da diversi anni, ma per questo portatile hanno usato componenti di qualità inferiore.Alla fine, è un prodotto che dovremo pensare a cambiare in meno di 4 anni.
Lo schermo è abbastanza grande, con 15 pollici. Non è facile per portarlo in giro.
Il computer è dotato di un processore relativamente vecchio, il Core i3-10110U.In effetti, questo processore comincia ad essere datato rispetto a quello che si trova oggi sul mercato.Per qualche euro in più, è possibile passare a processori più potenti.Alla fine, non dovreste chiedere troppo a questo computer, altrimenti vi seccherà la sua lentezza quando avvierete diverse applicazioni in parallelo.Il 8 GB di RAM disponibile su questo ProBook 450 G7 (2D367EA) è corretto, equivalente ad altri prodotti della stessa fascia di prezzo. Ognuno è libero di consegnare un po’ più di memoria, per il lavoro che lo richiede.

La maggior parte degli altri computer concorrenti hanno più spazio di memoria. Con soli 256 GB, HP ritiene che non sarà necessario memorizzare troppi file a livello locale e che si preferisce farlo su un cloud pubblico. Non è un ostacolo nel vostro uso quotidiano, ma è fastidioso. Se siete abituati a consumare spazio, pensate ad avere una grande chiave USB o un disco rigido esterno vicino a voi.
Infine, anche se, come molti utenti, si tiene collegato questo computer, bisogna sapere che la sua autonomia di 7 ore lo rende uno dei modelli più duraturi sul mercato. È una buona cosa nel caso in cui lo si voglia portare in vacanza. Una caratteristica che vi permetterà di navigare a lungo.

Quello ProBook 450 G7 (2D367EA) per guardare film e ascoltare musica?

Questo ProBook 450 G7 (2D367EA) è un’opzione interessante per chiunque usa il computer portatile per vedere film, foto o ascoltare musica. Il modello dispone di un’attrezzatura di base sufficiente per questo uso.
Attraverso tutti i portatili disponibili, saprete se, nonostante un punteggio medio, corrisponde alle vostre esigenze.
Per questo modello, HP ha pianificato grande. Uno 15 schermo a sfioramento e una risoluzione di 1366×768 en font un des grands produits disponibles en ce moment sur le marché.  Grazie al suo grande schermo, è perfettamente progettato per la visione di film. Il contrasto di colore è nitido e l’immagine è luminosa, non importa da quale angolazione la si guardi.
L’unico svantaggio che è indotto da queste dimensioni, è il peso: avete qui un portatile di 2 kg.
Purtroppo, lo schermo di questo modello non è dotato di una finitura lucida. D’altra parte, sarà fastidioso per un uso regolare in una stanza buia. Di conseguenza, la leggibilità del display è un po’ più scarsa.
Quindi, con l’uso in condizioni di luce diurna, apprezzerete questa mancanza di funzionalità, in quanto la luce induce riflessi, rendendo difficile la visione.
Per quanto riguarda il suono, l’equipaggiamento della scheda e gli altoparlanti sono stati integrati in questo ProBook 450 G7 (2D367EA). Spingendo il volume con la musica, abbiamo testato il rendering. Anche se funziona bene, questo portatile non sarà in grado di competere con un buon sistema hifi. In altre parole, se siete esigenti per quanto riguarda il suono, dovrete aggiungere altoparlanti esterni.
L’obsolescenza è già arrivata su questo portatile, dotato di un processore Core i3-10110Uche ormai ha diversi anni. Pertanto, durante l’importante fase di calcolo, potrebbe essere un po’ più luminoso e consumare più energia. Tuttavia, finché si esegue una sola applicazione alla volta, può essere sufficiente.
Sul lato dell’applicazione, HP ha scelto di lasciar fare a voi. Il sistema operativo e basta. Come standard, avete Windows 10 Pro su cui sarà possibile aggiungere tutto il software necessario. In altre parole, per guardare i film, niente di più.
Con la sua scheda grafica Intel UHD Graphics 620 ad alte prestazioni, una memoria dedicata di 8 GB di RAM, è possibile guardare film, con immagini fluide, ritoccare le foto a volte o modificare i video. Questo sarà ovviamente un po’ leggero se si vuole fare l’imaging 3D, ma si adatta alle proprie esigenze.
Per quanto riguarda la connettività, questo portatile fornisce porte 4. E’ meglio della concorrenza. Molto spazio per collegare il mouse, gli altoparlanti e altre chiavi USB.
Un computer portatile di solito ha un’autonomia di diverse ore. HP promette 7 ore di durata della batteria; è la migliore sul mercato in questo momento. Non c’è bisogno di controllare costantemente il livello della batteria; potrete guardare film e ascoltare musica per molto tempo.

ProBook 450 G7 (2D367EA) È progettato per i viaggi? 

È un portatile, si piega come un computer portatile, ma a causa delle sue dimensioni e del suo peso, niente predispone questo ProBook 450 G7 (2D367EA) ad essere portato facilmente in giro. Almeno è quello che scopriamo a priori. Entra solo in una borsa per computer dedicata alle sue dimensioni, e se si decide di portarla in valigia, sarà a spese dei vestiti, è così grande.
Dimenticate le vacanze e il pendolarismo.
Il ProBook 450 G7 (2D367EA) ha un peso di 2 kg, il che lo rende un computer nella media della sua categoria. È facile da trasportare anche se si preferiscono i modelli ultra sottili della concorrenza. In ginocchio, questo portatile tiene bene, e le dimensioni dello schermo e della base rimangono accettabili. Per 15 pollici, invece, permette di avere una visualizzazione chiara quando si vuole navigare in internet o scrivere e-mail.
 I progettisti di questo ProBook 450 G7 (2D367EA) non hanno ritenuto utile integrare la tastiera retroilluminata. Non è proprio necessario.
Infine, l’assenza di una lastra lucida non compromette la qualità dell’immagine. Questo portatile mostra colori profondi e vividi.
Questo portatile è molto comodo da usare. L’immagine è bellissima, e con la sua piastrella opaca antiriflesso non ci sono più problemi anche all’esterno.
Qui questo portatile non è molto potente a causa del suo processore Core i3-10110U; è inferiore alla concorrenza, e non è molto buono in termini di consumo energetico. Si noti che, come tutti i produttori, HP è ottimista sull’autonomia di questo ProBook 450 G7 (2D367EA). Questa cifra è una stima e considerate invece che avrete il 70% di questa autonomia.
Avete su questo modello una delle migliori autonomie del momento con 7 ore.
Per ridurre il rischio di rottura durante la marcia, questo modello è dotato di un disco rigido SSD 256 GB. Questa tecnologia del disco (unità a stato solido), collaudata da oltre 20 anni, permette di memorizzare i dati, sullo stesso principio della chiave usb. Grazie a questo, HP è stato in grado di eliminare quasi completamente il rumore causato dalla rotazione dei piatti e dai movimenti delle testine di lettura/scrittura esistenti sui dischi convenzionali; Per coloro che avranno bisogno di più spazio, questo SSD richiederà l’acquisto di un disco esterno, come casa permanente per le foto, la musica e la vostra collezione di film.
Per il viaggio, il vostro computer portatile rimarrà per lo più in hotel. Le sue dimensioni non vi invitano a portarlo ovunque andiate. La ragione di questo è la sua dimensione; con 15 pollici, è uno dei più grandi portatili del momento.
Sul lato del connettore, il ProBook 450 G7 (2D367EA) ne è dotato di 4. Questo lo rende uno dei modelli meglio equipaggiati sul mercato.
Il bluetooth tecnologico di questo modello vi permetterà di collegarvi localmente a qualsiasi tipo di dispositivo che accetti questo protocollo di comunicazione: telefono, altoparlanti collegati, auto…
Infine con il ProBook 450 G7 (2D367EA), HP offre un computer portatile ad un prezzo stretto ma non destinato al viaggio, o eccezionalmente.

ProBook 450 G7 (2D367EA), la scelta giusta per il montaggio audio o video?

Se si fa sul serio nell’editing e nella creazione di musica, allora si presta molta attenzione alla velocità del processore e alla memoria. Con questo ProBook 450 G7 (2D367EA), potete essere sicuri di avere la macchina giusta. Sia in termini di velocità di calcolo che di capacità di memoria, HP ha progettato un prodotto interessante. L’elaborazione dei compiti in parallelo con Windows 10 Pro è perfettamente progettata per l’editing audio o video.
La suite di software installata di base su questo modello fornisce il minimo indispensabile per iniziare a lavorare. Niente vi impedirà di modificare foto, video e musica, nonostante un processore, l’Core i3-10110U, che è quasi obsoleto. Scoprirete presto che il processore manca di potenza e di memoria.
Anche se questo corrisponde a componenti di qualità, HP ha fatto la scelta di mettere un solo SSD. Il vantaggio è la velocità di avvio e di esecuzione, ma lo svantaggio è la minore durata del disco. Il ProBook 450 G7 (2D367EA) ne ha uno solo, con una memoria totale di 256 GB per i vostri film e la vostra musica. Questo è un prodotto che fornisce spazio sufficiente per il backup di tutte le vostre creazioni audio e video.
L’interesse del portatile è quello di poterlo utilizzare in modo non collegato. Con 7 ore in modalità di calcolo solo a batteria, sarete in grado di lavorare in modalità nomade sul vostro montaggio audio o video. Questo modello è uno dei più potenti del momento.
Dal punto di vista del collegamento, il ProBook 450 G7 (2D367EA) è dotato di tecnologia USB 3. Il più recente e conveniente protocollo per l’interfacciamento di computer e dispositivi elettronici come i dischi rigidi esterni. Con una velocità di circa 10 volte superiore allo standard precedente (USB 2.0), sarete in grado di trasferire facilmente tutti i vostri file video e audio.
Con il ProBook 450 G7 (2D367EA), si sta andando verso un prodotto molto buono. L’editing audio e video sarà ancora più semplice. E per il giusto rapporto prezzo/prestazioni.
Questo è un buon prodotto per iniziare a fare montaggi audio-visivo. 

Il ProBook 450 G7 (2D367EA) per i giochi online o locali

A volte è interessante, quando si decide di acquistare un computer portatile, poterlo utilizzare per diverse funzioni.Chiaramente, se il vostro unico bisogno è quello di giocare con questo ProBook 450 G7 (2D367EA), potrebbe essere meglio fare riferimento ad altri modelli. Le cause principali sono legate alla mancanza di omogeneità nella scelta del chip grafico, associata al processore, allo schermo e al livello di raffreddamento del portatile.
Questo portatile ha una risoluzione in 1366 x 768, che è uno dei peggiori di quello che si fa oggi. Questo si traduce in una minore qualità dell’immagine quando si è in modalità di gioco.
Queste generazioni di processori e schede grafiche sono oggi un po’ datate, il che rende questo modello inferiore agli altri. I test hanno mostrato i limiti di questo portatile, tra cui alcuni degradi dell’immagine e aumenti della temperatura del processore. Infine, se volete giocare spesso, vi consigliamo un modello con più potenza.
I nostri test hanno dimostrato che HP non ha intenzione di realizzare videogiochi con questo computer. Un’eccezione a questa osservazione: il caso in cui si gioca su giochi che hanno più di 5 anni.
Oltre a ciò, la quantità di spazio di stoccaggio è chiaramente insufficiente.  256 GB è ora il minimo per i computer, il che lo rende uno dei portatili con il minor spazio possibile.
Per il gioco online, questo ProBook 450 G7 (2D367EA) è dotato di Wi-Fi di alta qualità e di una porta Ethernet. Interessante quando si può giocare all’aperto con la banda larga completa.
Per quanto riguarda le esigenze di spazio, questo computer pesa 2 e ha le dimensioni di 15 pollici; si trova nella gamma media degli altri portatili.
Con un’autonomia di 7 ore, è meglio della concorrenza.
In altre parole, un rendering medio che rende questo ProBook 450 G7 (2D367EA) una scelta non adatta ai videogiochi, sia che vengano giocati localmente che online. D’altra parte, è molto adatto per l’elaborazione di testi e la multimedialità.

ProBook 450 G7 (2D367EA) la scelta giusta per l’automazione dell’ufficio?

Come la maggior parte dei suoi concorrenti, HP ha progettato ProBook 450 G7 (2D367EA) per l’automazione dell’ufficio. È un prodotto maturo.
HP ha scelto per questo nuovo portatile per la maggior parte degli utenti. In questo caso, è Windows 10 Pro.
ProBook 450 G7 (2D367EA) non è dotato di tutte le applicazioni di cui avrete bisogno. Sta a voi scaricare e/o acquistare la suite di software che fa al caso vostro. A differenza di altri modelli più grandi, questo modello si trova al centro della confezione in termini di spazio richiesto. Insomma, un portatile medio con 2 che sarà trasportabile sia in vacanza che in ufficio.
La spaziatura delle chiavi sarà importante per l’uso in ufficio. Se lavorate spesso su un foglio di calcolo, apprezzerete la presenza del tastierino numerico.
Con questo ProBook 450 G7 (2D367EA), non ci sono più problemi di riflessione della luce sullo schermo, poiché beneficia della finitura opaca. Beneficerete di un’immagine naturale più diffusa, che ha il vantaggio di causare meno affaticamento agli occhi.
Se lavorate al computer la sera, potreste rimpiangere il fatto che l’opzione di retroilluminazione non è prevista su questo portatile.
Con il solo 256 GB, questo modello è uno dei modelli più piccoli. Non è proprio un problema per l’uso d’ufficio, ma forse penalizzante per alcuni.
Alla fine, ProBook 450 G7 (2D367EA) è un buon compromesso. Ben posizionato in termini di prezzo, soddisferà le vostre esigenze per l’uso in ufficio.

Il ProBook 450 G7 (2D367EA)- in sintesi

La conclusione del test di questo ProBook 450 G7 (2D367EA) è che è inferiore agli altri quasi ovunque. Con un buon prezzo, farà al caso vostro se sapete che lo cambierete in 3/4 anni.
Per dirla in parole povere, non eravamo convinti per usi come- navigare su internet.
– uso in viaggio.
– giocare ai videogiochi.
Tuttavia, questo portatile può essere considerato accettabile per :
.- ascoltare musica e guardare video.
– compiti d’ufficio.
E consigliamo vivamente questo portatile per :
.- per realizzare il montaggio audio e video.