ProBook 450 G6 – Core i5-8265U – HP: Un portatile per uso multimediale

Come preambolo a questo test

Il ProBook 450 G6 è fatto per voi?Alcuni computer hanno il potere, altri hanno caratteristiche più basilari.Così abbiamo fatto dei test al HP ProBook 450 G6per scoprire quanto valeva.
Questo articolo vi aiuterà a fare la scelta giusta per le vostre esigenze.

ProBook 450 G6 adattato per navigare su internet?

Non è perché l’uso del vostro computer portatile è limitato alle sessioni di e-mail e di navigazione sul web, che dovete acquistare qualsiasi modello.È necessario poter contare su un computer portatile di qualità che non vi lascerà andare in 2 anni, a causa dell’obsolescenza.In realtà, si tratta di trovare un prodotto con il giusto rapporto qualità/prezzo. Basta prenderlo in mano per vedere che il materiale è di qualità.
Con questoProBook 450 G6, HPè ben posizionata rispetto ad altri modelli concorrenti.Lo schermo è abbastanza grande, con 15.6 pollici. Non è facile per portarlo in giro.
Il processore che sta alla base di questo portatile, un Core i5-8265U, è una scelta razionale. Considerando che i componenti si evolvono molto velocemente, HP offre un portatile di buona qualità che rimarrà una buona scelta per diversi anni.Inoltre, grazie a questo processore, si ha la certezza di avere uno strumento per una corretta navigazione in internet.Con 8 GB di RAM, ProBook 450 G6 è un buon prodotto.Una grande quantità, più di quanto sia necessario per la navigazione in internet.

Con il suo 256 GB di hard disk, si è nella media degli altri computer.In ogni caso, questo dovrebbe essere sufficiente per un uso come la navigazione in rete. E quando si raggiunge il limite, se lo si fa, si può sempre acquistare un disco rigido esterno o un file server locale come il Synlogy NAS.
Punto complementare riguardante l’autonomia: 7 ore di tranquillità. E’ standard per questa gamma di laptop, e con il tipo di batteria di cui è dotato. Sarebbe più interessante, a parità di prezzo, acquistare un computer fisso o un tablet, più potente dal punto di vista dell’autonomia e della navigazione in rete.

ProBook 450 G6 per i video?

Rendere questo ProBook 450 G6 uno strumento multimediale, sembra essere stato l’obiettivo di HP. Un mix di TV, stereo e lettori multimediali in un’unica macchina. Abbiamo scoperto attraverso i test che gli abbiamo sottoposto, che è uno dei migliori sul mercato. Il livello di riproduzione sonora e la qualità di visualizzazione di questo modello di alta gamma sono al punto d’incontro di questo modello di alta gamma.
Per questo modello, HP ha pianificato grande. È tra i più grandi, con uno schermo da pollici 15.6, e ha una buona risoluzione 1366 x 768. Orientato al multimediale, vi piacerà guardare i vostri film. Il rendering è luminoso e vivido, e se ci si prende un momento per guardare lo schermo da diverse angolazioni si vedrà che non c’è distorsione dell’immagine, né colori invertiti.
L’unico svantaggio che è indotto da queste dimensioni, è il peso: avete qui un portatile di 2 kg.
Purtroppo, lo schermo di questo modello non è dotato di una finitura lucida. L’effetto è una minore qualità in ambienti con livelli di luce intermedi o addirittura bassi – che spesso corrisponde alle condizioni in cui viene visto un film. Ciò comporterà una leggibilità del display leggermente ridotta.
Quindi, con l’uso in condizioni di luce diurna, apprezzerete questa mancanza di funzionalità, in quanto la luce induce riflessi, rendendo difficile la visione.
Per quanto riguarda il suono, l’equipaggiamento della scheda e gli altoparlanti sono stati integrati in questo ProBook 450 G6. L’abbiamo testato con film e musica con il volume al massimo. Anche se funziona bene, questo portatile non sarà in grado di competere con un buon sistema hifi. Per dirla in modo chiaro, è importante qui considerare l’acquisto di diffusori aggiuntivi se siete molto sensibili alla qualità di questa funzione.
Il processore installato su questo modello è un Core i5-8265U sufficiente per audio e video. Anche se si trova a metà della gamma, questo processore sarà in grado di evolvere in base alle vostre esigenze future, e nel frattempo permetterà una buona compatibilità con tutte le vostre periferiche. Non dovrete preoccuparvi di lanciare le vostre applicazioni audio e video.
Dotato di una scheda grafica Intel UHD 620e di 8 GB of RAM, potrete vedere i vostri film e, se necessario, anche effettuare il fotoritocco. Non abbastanza buono per i professionisti dell’imaging 3D, ma abbastanza buono per la maggior parte di noi.
Per quanto riguarda la parte di connettività, HP ha compiuto sforzi con le 4 porte disponibili. Molto meglio della maggior parte della concorrenza. Altoparlanti, un mouse (cablato), un disco rigido esterno e un’uscita per un videoproiettore tascabile quando si è in viaggio o in viaggio.
Per quanto riguarda le batterie, sappiate che avrete un po’ di tempo prima di dover ricollegare l’alimentazione. HP promette 7 ore di durata della batteria; è all’incirca la media. 

Il ProBook 450 G6- il modello giusto per rimanere collegato durante il viaggio? 

Questo ProBook 450 G6 è certamente un portatile, ma non è realmente trasportabile e non è certamente destinato a chi viaggia. Almeno è quello che scopriamo a priori. Difficile da inserire in una valigia, non di buone dimensioni per il trasporto, i test hanno dimostrato che questo portatile sarà più nei suoi elementi per viaggi molto eccezionali.
Dimenticate le vacanze e il pendolarismo.
È uno dei portatili più pesanti della sua classe, con 2 kg. È complicato quando devi portarlo. Se lo usate sulle ginocchia, vi accorgerete che è ingombrante. La causa principale è dovuta alle dimensioni dello schermo. Uno svantaggio con il peso, ma che con uno schermo da 15.6 pollici lo renderà un vantaggio quando si scrive e-mail o si fa elaborazione di testi.
 Nessuna tastiera retroilluminata su questo ProBook 450 G6. Non necessariamente utile, tranne che in luoghi poco illuminati.
Buona definizione dell’immagine anche se la lastra non è lucida. La visione è all’altezza della situazione.
Questo portatile è molto comodo da usare. Buona definizione dell’immagine e una piastrella opaca antiriflesso che apprezzerete quando sarete all’aperto, senza abbagliamento solare.
L’energia consumata dal processore Core i5-8265U è nella media del momento. D’altra parte, si noti che l’autonomia indicata da HP deve essere ridotta. Piuttosto contare sul 70
di questo valore nell’uso standard; più si carica il processore, più basso sarà il valore.
Per quanto riguarda la parte dell’autonomia, le batterie vi permetteranno di durare circa 7 ore.
Al fine di accelerare l’avvio e i calcoli, questo portatile è dotato di un disco rigido tipo SSD di 256 GB. Il vantaggio indotto in questo caso è l’assenza di latenze, soprattutto nella fase di recupero dopo uno standby o a causa di una prolungata inattività. Senza parti meccaniche in movimento, il rischio di fragilità e di generazione di calore è minore. Per coloro che avranno bisogno di più spazio, questo SSD richiederà l’acquisto di un disco esterno, come casa permanente per le foto, la musica e la vostra collezione di film.
Per il viaggio, il vostro computer portatile rimarrà per lo più in hotel. E l’unico momento in cui dovrete trasportarlo sarà tra l’autobus o il treno e la vostra camera d’albergo. La ragione di questo è la sua dimensione; con 15.6 pollici, è uno dei più grandi portatili del momento.
La parte del connettore è molto interessante, con ingressi 4 disponibili. Comodo per il viaggio di cui avrete bisogno, è tra quelli che ne hanno più bisogno.
Con la funzionalità bluetooth di questo modello si può anche semplicemente connettersi con i dispositivi dei propri cari.
A causa di tutti questi elementi, non consigliamo questo ProBook 450 G6 per l’uso in viaggio.

ProBook 450 G6, la scelta giusta per il montaggio audio o video?

Per un uso non professionale per l’editing audio o video, questo ProBook 450 G6 può andare bene. Anche per un livello amatoriale, l’editing e la creazione di musica richiede velocità del processore e sufficiente RAM. Questo è al di sotto di quanto fanno i computer dedicati all’uso professionale, ma di buon livello per chi ne ha bisogno.
Possibilmente per uso occasionale, il processore Core i5-8265U vi permetterà di eseguire determinati compiti, se vengono avviati individualmente. Con la sua RAM 8 GB ha una memoria sufficiente per l’elaborazione delle immagini. Come standard, avrete a disposizione le applicazioni per effettuare il vostro video editing o le vostre modifiche fotografiche o musicali. Nel caso in cui si decida di installare applicazioni pro, probabilmente si dovrà aggiungere più memoria, altrimenti si vedrà un degrado delle prestazioni.
I progettisti di HPhanno scelto un singolo disco, un SSD, per questo portatile. Tuttavia, per l’uso audiovisivo, avremmo preferito un sistema a doppio disco: un disco rigido di grande capacità per il backup e un SSD per la velocità. Qui avrete 256 GB di spazio per conservare tutto. Tuttavia, è uno dei buoni portatili in termini di storage rispetto ai suoi concorrenti.
In termini di autonomia, HP ha mantenuto la sua semplicità. La durata della batteria disponibile è 7 ore in uso standard, il che significa tenere il caricabatterie a portata di mano perché l’impostazione audiovisiva consuma molta energia. Un risultato nella media dei concorrenti.
Per la parte del connettore, ProBook 450 G6 ha il formato USB3. Un formato interessante per i trasferimenti quando si desidera spostare i file audio-video di grandi dimensioni. Con una velocità di circa 10 volte superiore allo standard precedente (USB 2.0), sarete in grado di trasferire facilmente tutti i vostri file video e audio.
Se necessario, può essere utilizzato per l’elaborazione di testi e per la posta elettronica. Insomma, una scelta interessante in questa fascia di prezzo.

ProBook 450 G6 la scelta giusta per giocare online?

I portatili, grazie all’aumento delle prestazioni dei processori e delle schede grafiche, permettono ad alcune persone di giocare. I test che abbiamo eseguito su questo ProBook 450 G6 hanno dimostrato che le scelte di HP in termini di componenti – il chip, la generazione del processore, o la qualità del raffreddamento – lo rendono un portatile medio per il gioco. Durante i nostri test, abbiamo trovato una corretta elevazione del computer, non appena le scene di alcuni giochi richiedevano movimenti veloci e cambiamenti di colore.
Fornito con una risoluzione di 1366 x 768, questo modello è purtroppo uno dei meno convenienti rispetto alla concorrenza. Infatti, le fasi di gioco presenteranno immagini di qualità inferiore.
Essendo l’evoluzione tecnologica, questo modello fa molto meno bene di molti altri portatili. Ideale per i vecchi giochi di design, ha difficoltà a riprodurre le immagini e i colori degli ultimi giochi online. Chiaramente, se si vuole usarlo per giocare tutto il giorno, può essere opportuno guardare a un modello più potente.
Poiché HP non ha fornito questo modello per i giochi, il sistema di visualizzazione non è dimensionato per una reattività esemplare durante le sessioni di gioco. A meno che non si giochi con disegni più vecchi di 5-10 anni.
Uno spazio di 256 GB per salvare i vostri dati; questo è nella media di quello che offrono gli altri marchi. Non è necessario per tutti coloro che giocano online, ma è conveniente per chi preferisce giocare in locale.
Un migliore accesso al wifi su quello ProBook 450 G6 che è equipaggiato di serie con la banda a 5GHz. Una garanzia di qualità che permetterà, se la vostra zona giorno ne è dotata, di avere un accesso al web più veloce e generalmente più affidabile.
Limiterete i vostri viaggi con questo portatile; la causa? il suo peso di 2 kg che lo rende uno dei più grandi sul mercato.
Per quanto riguarda l’autonomia, è nella media degli altri portatili, cioè in 7 ore.
In conclusione, questo ProBook 450 G6 è ben utilizzato per i giochi locali o online, anche se altri modelli concorrenti possono essere preferiti nella stessa fascia di prezzo. Se necessario, è possibile utilizzarlo anche per l’elaborazione di testi.

Quello ProBook 450 G6 adattato all’automazione dell’ufficio?

Qualunque sia il tipo di sistema operativo, è ora possibile avere un utilizzo da ufficio su tutti i portatili. Per coloro che preferiscono Apple, ci sono MacBook, distribuzioni gratuite per Linux e computer Windows per la stragrande maggioranza. Perfettamente orientato all’ufficio, questo ProBook 450 G6 è efficiente.
Qui, questo modello funziona sotto un sistema operativo standard. E’ Windows 10, l’ultima generazione.
Date le sue dimensioni, non è consigliabile prenderla troppo spesso. Si noti che con 2 è una delle più pesanti.
 A causa delle dimensioni della tastiera, sono presenti tutti gli elementi orientati all’ufficio. Se lavorate spesso su un foglio di calcolo, apprezzerete la presenza del tastierino numerico.
Con questo ProBook 450 G6, non ci sono più problemi di riflessione della luce sullo schermo, poiché beneficia della finitura opaca. Ma allo stesso tempo, l’intensità della luce è abbastanza bassa da non affaticare gli occhi al buio.
In condizioni d’uso normali, cioè durante il giorno, non avrete alcuna difficoltà con l’assenza di una tastiera retroilluminata.
Per quanto riguarda lo stoccaggio, questo modello ha spazio al centro. A proposito di 256 GB, più che sufficiente per l’uso in ufficio.
Chiaramente, si tratta di un ottimo prodotto in questa fascia di prezzo.Ben pensato in termini di ergonomia.

ProBook 450 G6 In conclusione

Non esiste un computer portatile perfetto per ogni scopo, o dovete pagare tanto, e sapendo che sarà troppo potente per la maggior parte delle vostre esigenze. Il ProBook 450 G6 è un prodotto medio, ma ancora efficace.
In altre parole, questo modello non è realmente fatto per:
– uso in viaggio.
È ancora possibile, al limite, utilizzarlo per :
.- realizzare montaggi audio e video.
– giocare ai videogiochi.
In sintesi, noi sosteniamo questo modello per :
– navigare su internet.
– ascoltare musica e guardare video.
– compiti d’ufficio

Analisi del Aspire A317-52-35TF Noir – Core i3-1005G1 da Acer .

E per cominciareUltima versione della gamma Acer, l'abbiamo testata con Aspire A317-52-35TF Noir.Alcuni computer hanno il potere, altri hanno caratteristiche più basilari.Così abbiamo...

Analisi del ProBook 470 G7 (9TX51EA) – Core i3-10110U da HP .

In poche paroleUltima versione della gamma HP, l'abbiamo testata con ProBook 470 G7 (9TX51EA).Il prezzo e il tipo di tecnologia da soli non...

HP – Omen 15-dc1059nf – RTX – Core i7-9750H appositamente progettato per i giochi

E per cominciareGli utenti esperti non hanno le stesse esigenze dei principianti. State cercando un computer portatile e state esitando tra diversi modelli.Il prezzo...

Il portatile per i viaggiatori: VivoBook S433FA-EK308T Dreamy White – Core i5-10210U da Asus

In poche paroleUltima versione della gamma Asus, l'abbiamo testata con VivoBook S433FA-EK308T Dreamy White.Il vostro computer non si limiterà alle specifiche tecniche, quindi...

Analisi del 15-gw0039nf Argent – Ryzen – Ryzen 3 3250U da HP .

Per iniziareGli utenti esperti non hanno le stesse esigenze dei principianti. State cercando un computer portatile e state esitando tra diversi modelli.Il vostro computer...

Analisi del VivoBook X512JA-EJ197T Argent – Core i7-1065G7 da Asus .

In poche paroleGli utenti esperti non hanno le stesse esigenze dei principianti. State cercando un computer portatile e state esitando tra diversi modelli.Il prezzo...